Come fare un sito web che converte i tuoi visitatori in clienti attraverso il design

Come fare un sito web che converte i tuoi visitatori in clienti attraverso il design

Se sei qui ti starai chiedendo:

Come fare un sito web che converte i tuoi visitatori in clienti? Attraverso le tecniche del design moderno?

Il design

Il design oggi circonda le nostre vite. Siamo pieni di tool e oggetti tecnologici i quali, prima di sostare sulle nostre scrivanie, sono stati disegnati e progettati per qualche scopo utile.

Tutti i giorni li utilizziamo, tutti i giorni ci accompagnano nelle cose che facciamo nelle mansioni che svolgiamo.

Prima di tutto questo c’è un disegno, un disegno fatto con matita e carta in qualche ufficio sparso nel mondo, dai grattacieli di Manhattan fino ai piccolissimi uffici in India, qualcuno ha disegnato quell’oggetto per essere usato e assolvere ad uno scopo.

Perché un design dovrebbe comunicare? Assodato che TUTTO è comunicazione e comunicante, anche nei silenzi o nei non funzionamenti c’è comunicazione, provate a pensarci, quando un oggetto non risponde ad una nostra azione come ci si aspetta, quindi o con un errore o con un nulla di fatto, c’è qualcosa che è andato storto, il messaggio di questa comunicazione è: “hai svolto l’azione errata”, quindi comunque comunicazione.

Quindi un design può comunicare in quanto impone dei limiti tracciati da linee punti quadrati cerchi immagini pulsanti e testi.

Questi limiti o confini, possono essere progettati in modo tale da offrire una buona o cattiva esperienza agli utenti che utilizzano il prodotto finale.

Tutto questo in generale, ma effettivamente se sostituite alle parole Oggetti Progetti Prodotti -> sito/siti web la situazione non cambia, anzi ci sono dei principi nell’usabilità del design e nella comunicazione alla base della progettazione web. Il sito web è uno strumento potente per trasformare i visitatori casuali in clienti fedeli, e un mezzo dove proporre i percorsi più chiari possibili per arrivare ad una conversione del visitatore in cliente finale che compie un’azione specifica progettata da noi sul nostro sito web.

Come interagiamo con il design

Abbiamo conoscenza dei luoghi quando li attraversiamo, quando li “viviamo”. Conosciamo un posto perché ci siamo stati, abbiamo scattato delle foto, abbiamo preso un caffè al bar all’angolo adiacente, poi abbiamo attraversato la strada e siamo entrati nell’ufficio del commercialista non prima di essere saliti di due piani con l’ascensore. Bhè abbiamo fatto un bel percorso, senza intoppi evidenti, come abbiamo fatto?

Siamo entrati nel bar dalla porta, abbiamo attraversato la strada sulle strisce pedonali, abbiamo raggiunto l’ufficio del commercialista prendendo quella scatola che sale i piani segnalata dal cartello. Nello stesso identico modo navighiamo i siti internet o siti web, seguendo indicazioni convenzionate e percorsi segnalati con indizi messi al punto giusto per guidarci a destinazione.

Nel progettare un design per il sito web dovremmo sempre pensare a chi utilizza quel design.

Prima di iniziare a progettare il tuo sito web, devi capire chi sono i tuoi clienti e cosa cercano facendo delle ricerche di marcato approfondite o più semplicemente avendo tu il polso della situazione dei desideri dei tuoi clienti, quelle persone con cui parli tutti i giorni che entrano nel tuo negozio o ti chiamano per una consulenza, con delle brevi domande mirate a loro e la tua esperienza potresti già riuscire a identificare dei bisogni specifici dei tuoi clienti suo quali orientare tutta la tua comunicazione. Queste informazioni ricavate “sul campo” di aiuteranno a creare un design che risuoni con i tuoi potenziali clienti.

Un sito web ben progettato dovrebbe essere facile da navigare e intuitivo da usare.

Ci sono dei segnali e degli indizi che possiamo lasciare posizionati nel design strategicamente e dovete sapere dove mettere quegli indizi, indovinate un pò, andrete a metterli proprio dove l’utente che utilizzerà il vostro design li cercherà.

Se devo attraversare la strada cerco le strisce pedonali, bene, se voglio svolgere un’azione su un sito web cercherò link e pulsanti, caselle dei form testi sottolineati e molti altri punti di accesso convenzionati per l’azione che voglio compiere.

Scendendo nello specifico del design, delle proprietà saranno utili ad indicare la via agli utenti, quella via che noi progettiamo per raggiungere gli obiettivi del sito web deve essere ben illuminata altrimenti l’utente rischia di perdersi dietro l’angolo senza considerare neanche un secondo quella strada che voi avete progettato per lui.

Come fare un sito web: principi fondamentali del web design

Dei principi fondamentali del design si fondono in un unico corpo con le scienze della comunicazione:

Perchè il desginer dobìvrebbe prendersi cura di tutti questi aspetti?

Risposta: Nessuno di questi aspetti preso singolarmente funziona.

E’ come dirigere un’orchestra, se progetto un ottimo layout, un’ottima gerarchia visiva, dei colori molto inerenti alla tipologia di business, un font adatto e poi scrivo dei testi di esempio come il famoso Lorem Ipsum docet …, oppure dei testi non orientati allo scopo finale del progetto è come se non ho fatto niente prima, tutti gli elementi sopra compongono un buon progetto. Curando questi aspetti il percorso che avete immaginato per i vostri utenti sarà molto illuminato e il sito web risulterà un’ottima esperienza da vivere.

Conclusioni

Il design del tuo sito web può fare la differenza tra un visitatore che passa e un cliente fedele.

Seguendo questi suggerimenti per creare un sito web non solo i visitatori saranno attratti, ma li convertirà anche in clienti soddisfatti.

con un design attento e strategico, puoi trasformare il tuo sito web in una potente macchina di conversione.

Terminiamo questo articolo con un nuovo inizio. Si perché per arrivare a progettare seguendo questi punti fondamentali, bisogna partire da qualcos’altro.

Abbiamo accennato della sua esistenza qualche riga più su . Per progettare un sito web dal design che comunica dobbiamo sapere con chi stiamo parlando, ovvero qual’è il nostro pubblico di riferimento, dobbiamo conoscere o progettare noi stessi l’esempio di un utente reale che utilizzerà il nostro design, dobbiamo immaginare i percorsi che vorranno intraprendere e su quelli illuminare il cammino in modo da essere il più efficaci possibili, di questo e molto altro parleremo nei prossimi articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *